Il Bacio che aspettavo | L’Amore è sempre più veloce di te

Titolo: Il bacio che aspettavo
Anno: 2007
Regia: Jon Kasdan
Cast: Adam Brody, Meg Ryan, Kristen Stewart

Trama

Carter è appena stato lasciato dalle sua ragazza e volendo “cambiare aria” si trasferisce nel Michigan per occuparsi della nonna.
Qui conosce la sua vicina di casa Sarah e con lei instaura un rapporto fatto di passeggiate dove l’ uno racconta all’ altra la sua vita. Durante queste passeggiate Carter scopre il rapporto conflittuale che c’è tra Sarah e sua figlia Lucy che Carter poi comincia a conoscere.
Sarah però essendo molto malata chiede a Carter di uscire dalla sua vita e da quella di sua figlia. Naturalmente alla fine tutto si chiarirà e i rapporti che si erano instaurati si sbloccheranno.

Analisi dei personaggi

I personaggi principali sono naturalmente Carter ( Adam Brody), Sarah ( Meg Ryan) e Lucy ( Kristen Stewart) tra i quali si forma una sorta di triangolo dove ognuno impara e insegna qualcosa all’ altro.
Il personaggio di Carter, per esempio, è estremamente sicuro di aver capito tanto dell’ universo femminile quando parlando con Sarah e Lucy capisce che in realtà ha ancora molto da imparare. Dal canto suo però Carter si comporta un po’ come un mediatore tra le due donne cercando di far capire a ciascuna ciò che prova l’ altra e cercando id riportare l’ armonia tra le due.
Sarah è una donna estremamente forte, che ha sacrificato tutto per la sua famiglia, arrivando al punto di ignorare il tradimento del marito per dare un realtà solida alle sue figlie. Quando però scopre il cancro al seno tutto quello che aveva tanto faticato per mantenere in equilibrio le crolla addosso e avere un rapporto con la figlia Lucy è ancora più difficile, si sente vulnerabile e trova in Carter una figura di appoggio con cui confidarsi e sfogarsi.
Lucy è a parer mio è il personaggio più complicato, forse perché esprime la volontà di andare contro le regole ma soprattutto la confusione tipica dell’ adolescenza. Anche lei comunque alla fine riuscirà a capire sua madre con l’ aiuto di Carter e tra le due si ricucirà quel rapporto che anni prima si era spezzato.

Analisi degli interpreti

Gli attori giovani di Il Bacio che Aspettavo sono Adam Brody e Kristen Stewart. Per quanto riguarda Adam, secondo me, è stato molto bravo ha mantenuto, infatti fino all’ ultima scena, in cui anche lui sembra trovare pace, un’ espressione in qualche modo triste, pensierosa.
Quello che penso di questa Kristen è che secondo me nella parte che ha fatto era un po’ “moscia” e sinceramente non capisco se abbia recitato in questo modo apposta, magari per dare l’ idea della crisi adolescenziale che ti fa vivere in balia degli eventi.

Scene da recitare

La scena che ho scelto è proprio quella in cui Lucy racconta a Carter di quando aveva 11 anni.
I due stanno tornando da una serata insieme e si trovano in macchina.

Carter: Questa è la prima volta in tutta la mia vita che mi prendono a pugni!
Lucy: E come è stato?
C: Fa male! Non lo ripeterei.
L: Vorrei dirti una cosa, una cosa di cui non ho mai parlato a nessuno.
C: D’accordo.
L: Quando avevo 11 anni mi è successo… avevo un amico, Evan, noi facevamo tutto insieme… non è così strano essere amica di un ragazzo quando hai 11 anni… comunque… andai a casa sua un giorno, stavamo passando il tempo, giocando, facendo cose da ragazzini… i suoi genitori non erano in casa, era un gioco tipo il gioca della verità… ma era solo un gioco… insomma ad un certo punto ci siamo tolti i vestiti di dosso e… non so neanche cosa…
C: Non fa niente…
L: Io ho avuto paura e lui ha avuto paura e si è messo sulla difensiva dicendo che era colpa mia se ci eravamo spinti oltre. E il giorno dopo a scuola deve averlo detto a qualcuno… perché tutti… mi sentivo così umiliata. Furono coinvolti gli insegnanti, i miei genitori…
C: Lucy, Lucy…cose di questo genere agli adolescenti capitano continuamente, davvero, è così…non è terribile! Te l’ assicuro! Anche se so come ci si sente in questi casi.
L: Da allora mia madre ed io non abbiamo più toccato l’ argomento, mai più e… mi è sempre sembrato che si sentisse in imbarazzo, come se fossi una pervertita…
C: Non sei una pervertita, non hai fatto niente di male.
L: E allora perché mi ci fa sentire?
C: Tu la devi smettere di incolpare tua madre, di odiarla, di essere così intransigente!
L: Lei non c’ è stata quando ne avevo bisogno e allora perché io dovrei….
C: Perché potrebbe morire… mi dispiace non avrei dovuto dirlo.
Carter esce dalla macchina.

Maggiori info sil film: Il Bacio che Aspettavo

[Recitazione Cine-TV – Relazione a cura di Valentina D’Agnano]

Valentina D’Agnano

Related Posts

Leave a Reply

×

Powered by WhatsApp Chat

× Chatta con Giulietta