fbpx

Carta dei Valori

Carta dei Valori

«È la bellezza che salverà il mondo».
Fëdor Michajlovič Dostoevskij

«Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e la uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.»
Articolo 3 della Costituzione della Repubblica Italiana

carta dei valori

«Il teatro, poiché è pubblico, e proprio per la parte esteriore che gli è propria, è un’arma a doppio taglio. Da una parte sostiene un’importante missione sociale, dall’altra rappresenta un forte stimolo per chiunque voglia servirsene per farsi una carriera. Questa gente approfitta dell’ottusità degli uni e del cattivo gusto degli altri. Ricorre a protezioni, intrighi, e altri mezzi che non hanno niente a che vedere con la creazione. Gli sfruttatori sono i peggiori nemici dell’arte. Bisogna lottare fermamente contro di loro.»
K. S. Stanislavskij

ACCADEMIA DELLO SPETTACOLO
ASSOCIAZIONE SENZA FINE DI LUCRO

Nel suo agire si impegna:
• a rendere vivi i principi e i valori della Carta Costituzionale della Repubblica Italiana, bussola del nostro agire quotidiano;
• a promuovere lo sviluppo di processi di democrazia partecipativa;
• a sostenere uno sviluppo culturale ed economico che ponga al centro la persona, i suoi bisogni e volontà, la sua specificità e unicità, la qualità delle relazioni umane per una maggiore coesione della società;
• a favorire attività artistiche che promuovano i valori costituzionali.

PRINCIPI BASE PER LA PROPRIA CARTA DEI VALORI
Con la premessa che il proprio operare è ispirato ai principi di democrazia e uguaglianza dei diritti, l’Associazione:
• è impegnata nell’area della “cultura e dell’istruzione”;
• è consapevole che la promozione della cultura significa soprattutto:
– svolgere attività senza finalità di lucro;
– promuovere la cultura della solidarietà, del dono e della cittadinanza attiva;
• crede nell’attività artistica senza fine di lucro;
• intende il prodotto artistico come dono e non come oggetto di speculazione economica;
• crea rete con realtà che condividono gli stessi valori;
• raccoglie dati e individua nella ricerca/azione nuovi indicatori per rendere più trasparente la propria mission e più evidente il risultato positivo del suo operare;

Torino, 31 gennaio 2009
per Accademia dello Spettacolo
il Presidente
M° Sara Memore

×

Hello!

Click one of our contacts below to chat on WhatsApp

× Chatta con Giulietta