fbpx

Il programma di sostegno economico che Accademia dello Spettacolo mette in campo per gli studenti della Scuola Formazione Attore è un’iniziativa che trova le sue ragioni direttamente nello Statuto. L’associazione ha come principale scopo la promozione dei giovani artisti e si impegna a creare opportunità a coloro che non hanno grandi possibilità economiche.

Sostegno economico per i giovani studentiIn Italia, le accademie private che offrono percorsi formativi simili a quelli della Scuola Formazione Attore, hanno rette che superano i 7.000 euro annui perché, ottemperare a tutte le normative vigenti, risulta particolarmente oneroso.
Per assicurare locali spaziosi e a norma, certificazione antincendio e igienico-sanitaria, docenti qualificati e di livello internazionale, rispetto delle direttive governative, ecc… è necessario accollarsi ogni anno costi non indifferenti.
Il progetto Scuola Formazione Attore è oltremodo più oneroso perché accoglie al massimo 16 allievi, quindi incassa meno rette di altri istituti che accolgono 25-30 allievi.
Tuttavia, l’associazione riesce a tenere la retta molto più bassa: 4.400 euro all’anno, garantendo sempre un alto livello di formazione ai suoi studenti, anzi ancora più esclusivo.

Come?

Grazie al sostegno economico di enti che credono nel valore di questo progetto.
Ad esempio, l’Opera Torinese del Murialdo dal 2015 mette a disposizione una struttura di oltre 2000 mq con un comodato d’uso gratuito. In questo modo si ottiene un risparmio valutato intorno ai 70.000 euro annui che non gravano sulle rette degli studenti.
In secondo luogo, l’associazione è tenuta ad investire tutti gli incassi dalle rette nel progetto: non c’è qualcuno che, se le cose vanno bene, si arricchisce. Anzi, se ci sono fondi in più, viene potenziata l’offerta formativa a favore degli studenti.

Sostegno economico per i giovani studentiUna scuola esigente

A fronte di questo investimento sull’allievo, la Scuola Formazione Attore si presenta come un istituto estremamente esigente: i giovani che non rispettano il Patto Formativo, o affrontano con superficialità e scarso impegno il programma di studio non hanno possibilità di proseguire l’iter.
Viceversa, gli allievi che dimostrano di rispondere positivamente all’investimento fatto su di loro, vengono ulteriormente premiati e sostenuti nel loro percorso formativo.

Sostenitori