Blog dello Spettacolo

20 Set 2017

Casting per le produzioni della Stagione 2017-2018

/
Pubblicato da
/
Commenti0

La stagione teatrale 2017-2018 del Teatro Murialdo vede ben 4 produzioni di Accademia dello Spettacolo:

THE SELFISH GIANT (18-20 dicembre)
commedia musicale di Mario Restagno, con musiche di Walter Orsanigo e Aldo Florian
regia Laura Milani – coreografie Nives Bosca – preparatore cantanti David Ashley

THE EXPERIMENT NO.Q (14-15 gennaio)
rock musical di Paolo Vallerga
coreografie di Lucia Carnevale

BEETHOVEN SVELATO (13-14 novembre)
Concerto di piano e archi con parti recitate in prosa
regia di Mario Restagno

JULIET+ROMEO (28 febbraio)
L’opera di William Shakespeare rivisitata e adattata da Mario Restagno

Come è consueto Accademia dello Spettacolo intende favorire l’inserimento professionale dei giovani attori diplomati in tutti quei ruoli adatti per la loro età. Alcuni ruoli che vengono evidenziati rimangono destinati ad attori più maturi.

SI CERCANO

The Experiment no.Q:
CANTANTI/ATTORI (22-30 anni) in grado di interpretare brani rock-metal in lingua inglese.
Periodo 7-15 gennaio

The Selfish Giant:
GIGANTE (ATTORE alto almeno 1.90)
Periodo 11-22 dicembre

Beethoven Svelato:
BEETHOVEN (ATTORE cinquantenne, voce profonda e aspetto “geniale”) e RUOLI SECONDARI (20-30 anni)
Periodo 7-14 novembre

Juliet+Romeo:
ATTORI E DANZATORI 20-25 anni
Periodo 20-28 febbraio 2018

Condizioni
Assunzione per i giorni di prove e spettacolo secondo il contratto nazionale dello spettacolo.

Modalità di candidatura
Inviare curriculum e due foto (ritratto e figura intera) a info@accademiadellospettacolo.it

Le candidature saranno visionate e gli artisti che risulteranno interessanti, sulla base del curriculum inviato e della foto, saranno convocati per una conoscenza diretta.
La produzione, con questo sistema intende evitare agli artisti perdite di tempo e spese di trasporto per partecipare a selezioni che non risultano efficaci: coloro che saranno contattati avranno la certezza di presentarsi per un vero interessamento da parte della produzione.

La produzione non teme coinvolgere giovani esordienti, ma darà priorità a coloro i quali hanno frequentato un accademia professionale almeno triennale.

Con gentile richiesta di diffusione
Torino, 19 settembre 2017

Lascia un commento