Elite | Bugie e tentazioni

elite

Titolo: Elite (Serie TV)
Episodio: Bugie e tentazioni (Stagione 4, Ep. 3)
Anno: 2018
Regista: Ramon Salazar, Dani de la Orden
Interpreti: Rebeka (Claudia Salas) e Mencía (Martina Cariddi)

Trama

Inizia un nuovo anno scolastico a Las Encinas. Molti degli studenti si sono ormai diplomati e ognuno di loro ha seguito la propria strada, ma ci sono delle novità nel liceo. Arriva un nuovo preside e con lui anche i suoi 3 figli, adolescenti abituati ad ottenere sempre ciò che vogliono, come e quando vogliono, che si mostrano pronti a tutto, anche a scontrarsi con gli studenti che finora hanno “governato” la scuola. Lo scontro tra i nuovi e i vecchi compagni mette alla prova gli amori, le amicizie e la fiducia che i ragazzi avevano stretto negli anni precedenti. Come nelle tre stagioni precedenti, anche in questa le discussioni sfoceranno in un omicidio da risolvere e un carnefice da smascherare.

Episodio 3

La scena che ho preso in considerazione è tratta dall’episodio “Bugie e tentazioni”. Ci troviamo a casa di Rebeka subito dopo un imprevisto: la ragazza ha mandato erroneamente un messaggio a Mencía in cui spiega i sentimenti che prova per lei. Le due protagoniste della scena si “sfidano”: per ogni domanda che Mencía pone a Rebeka, quest’ultima deve farne un’altra alla compagna e per ogni risposta non corretta o non data bisogna togliersi un indumento. Inizia quindi una conversazione che si sposta pian piano su argomenti delicati, come la famiglia, ed intimi, che porteranno le due ragazze a desiderare sempre di più un rapporto.

Commento

La scena, dal punto di vista registico, non presenta particolari difficoltà. Al contrario, credo che ne sia più complicata l’interpretazione. Analizzando la scena ho cercato di mettermi nei panni di entrambe le attrici e ho compreso che, se io avessi dovuto interpretare uno dei due ruoli, l’aspetto per me più difficile da affrontare sarebbe stato gestire l’inevitabile imbarazzo. Entrambe le interpreti devono essere piuttosto disinvolte. MENCÍA, determinata e in parte ribelle, è quella che guida tutta la scena, mentre REBEKA è più “pacata”, ma nella seconda parte della scena viene esposta soprattutto fisicamente. Certo, non è una di quelle scene da film erotico in cui si vede tutto chiaramente, ma è comunque una scena piuttosto esplicita. In conclusione, penso che per realizzare al meglio una scena di questo tipo sia fondamentale che gli attori si immedesimino completamente nel personaggio, perdendo (ove necessario) il controllo e la razionalità e non vivendo la situazione da “esterno”, ma solo dal punto di vista del proprio personaggio.

Scena da recitare

Minutaggio 14:25 (intreccio con una scena maschile)

[SERA – INTERNO – SALOTTO]

MDP SU CARRELLO SX-DX
REBEKA al centro dell’inquadratura seduta sul pavimento; MENCÍA a figura intera in secondo piano, dopo essersi tolta la gonna si sdraia sul divano in intimo alla spalle di REBEKA.
Carrello muove da sinistra verso destar molto lentamente. 

MENCÍA:
Cosa ti rende felice?

STACCO SU PP REBEKA (MENCÍA SFOCATA ALLE SPALLE)
REBEKA:
La gente che lavora sodo…
REBEKA voltandosi verso MENCÍA.
REBEKA:
Che non si dà per vinta.

STACCO SU CC PRIMO PIANO (MENCÍA DI QUINTA A DESTRA)
REBEKA:
Che dice una cosa e la fa. Come mia madre.

STACCO SU CC PRIMO PIANO (REBEKA DI QUINTA)
MENCÍA:
Cosa ti piace di tua madre?

STACCO SU CC PRIMO PIANO (MENCÍA DI QUINTA A DESTRA)
REBEKA:
Mia madre è una grande. Lei fa di tutto per me.

STACCO SU CC PIANO DI ASCOLTO (REBEKA DI QUINTA)
Durante la battuta la MDP si muove lentamente in avvicinamento.
REBEKA:
Ha lasciato una vita di merda, i traffici e ha ricominciato da zero… Cosa è successo alla tua?
MENCÍA sospira e esita nel rispondere, cambia posizione sul divano e guardando verso il soffitto

STACCO SU CC PRIMO PIANO (MENCÍA DI QUINTA)
REBEKA:
Ehi… non dobbiamo dirci tutto oggi per forza, no?

STACCO SU CC PRIMO PIANO (REBEKA DI QUINTA)
MENCÍA:
Ora sì che vuoi baciarmi eh?

STACCO SU CC PRIMO PIANO (MENCÍA DI QUINTA)
REBEKA annuisce

STACCO SU CC PRIMO PIANO (REBEKA DI QUINTA)
MENCÍA:
Allora fallo…

STACCO SU CC PRIMO PIANO (MENCÍA DI QUINTA)
REBEKA si avvicina a MENCÍA e la bacia.

STACCO SU PIANO MEDIO CARRELLO DX-SX
Le donne si baciano sul divano.
MDP si sposta dietro al divano creando una tendina per passare alla scena successiva.

[SCENA MASCHILE NELLA DOCCIA]

[TENDINA ALTO-BASSO PER RITORNARE ALLE DONNE]

PRIMO PIANO REBEKA CARRELLO ALTO-BASSO

STACCO SU PRIMO PIANO
Le donne sono di profilo; REBEKA è distesa sul divano con la testa verso destra; MENCÍA è su di lei e baciandola all’altezza del seno scende verso la pancia.
REBEKA:
(Ansima)

STACCO SU PRIMO PIANO (FRONTALE)
MDP inquadra la pancia di REBEKA con MENCÍA su di lei.
MENCÍA mette le mani all’atezza dei fianchi di REBEKA.

STACCO SU PRIMO PIANO (VEDI PRECEDENTE)
Le donne di profilo; MENCÍA con la testa tra le gambe di REBEKA, fissandola in volto comincia a sfilare le mutande.
MDP segue il movimento delle mani fino ad un PP di MENCÍA .

STACCO SU PP REBEKA (FRONTALE)
REBEKA guarda verso il basso l’azione di MENCÍA, poi solleva gli occhi.

STACCO SU PRIMO PIANO (VEDI PRECEDENTE)
Le donne di profilo; continua l’azione di MENCÍA che fa immaginare un rapporto orale, mentre in secondo piano sullo sfondo entra in campo la madre di REBEKA che bussa sul vetro della portafinestra.

STACCO SU PP REBEKA (FRONTALE)
REBEKA mentre sta provando piacere viene distolta dal rumore e si volta verso la portafinestra.

[FINE DELLA SCENA]

[Recitazione Cine-TV – Relazione a cura di Beatrice Grimaldi]

Related Posts

Leave a Reply

×

Powered by WhatsApp Chat

× Chatta con Giuletta