Closer | Chi ama a prima vista tradisce ad ogni sguardo

closer natalie portman

Titolo: Closer
Nazione: USA
Anno: 2004
Regia: Mike Nichols
Interpreti: Julia Roberts, Jude Law, Natalie Portman, Clive Owen

Closer è ambientato in una Londra dei giorni nostri: attrazioni istantanee, lunghi corteggiamenti e tradimenti distratti. Dan è un giovane scrittore che per mantenersi scrive necrologi: si fidanza con Alice, giovane stripper americana in cerca di fortuna a Londra, che assume il ruolo di sua musa ispiratrice. Dan però si innamora di una fotografa, Anna, che, per “colpa” di Dan, si fidanza con Larry, dermatologo. Anna dopo un lungo periodo di corteggiamenti segreti cede a Dan, che per lei lascia Alice. Alice sparisce per un po’ dalla circolazione e viene una sera trovata in uno strip club da Larry. Alla fine il dottore riuscirà a riconquistare Anna, e Dan tornerà da Alice: la coppia però si separa definitivamente quando Dan costringe Alice a confessare di aver fatto l’amore con Larry.

Commento

In Closer, partendo da un testo teatrale di Patrick Marber, Mike Nichols si ferma a riflettere sulla centralità del sesso nella società contemporanea. Ed è secondo me geniale l’idea di girare un film sul sesso senza mai farlo vedere, senza rendere esplicito ciò su cui tutto invece si basa. L’attenzione dello spettatore (almeno per quanto mi riguarda, i commenti in questo proposito sono molto contrastanti) è tenuta sempre alta, sia dalla buona sceneggiatura, sia dell’eccezionale cast (Clive Owen e Natalie Portman hanno vinto per questo film il Golden Globe). Ho trovato molto interessante la scelta di far parlare solo i quattro protagonisti (eccezion fatta per la voce del tassista), come se si volesse creare un piccolo universo per potersi concentrare solo sulle complicate dinamiche che possono intercorrere anche solo fra quattro persone.
Per quanto riguarda la recitazione mi concentro su Natalie Portman, che al momento delle riprese aveva 23 anni. Anche se giovanissima, l’attrice a questo punto della carriera ha già alle spalle tredici film: un’importante dose di esperienza quindi. Trovo che in Closer la Portman abbia centrato in pieno il ruolo: non si costruisce una Alice monolitica (caratteristica forse dell’Anna di Julia Roberts), ma riesce a farci assaporare diversi lati del suo carattere.
Di questo film mi hanno attratto soprattutto i “suoi occhi”: ho trovato interessantissimi i diversissimi giochi di sguardi che usa, alcuni esempi sono ai minuti: 1.57, 20.45, 33.43, 37.53, 38.16, 59.25, 1.29.13.
In molte occasioni riesce a comunicare con lo sguardo cose di cui deve ancora parlare o case di cui non parlerà affatto. La trovo una caratteristica fondamentale del suo stile e in questo film emerge particolarmente.

Scene da recitare

[2’ 55’’ – 3’ 45’’]
(Alice è stata investita da un’auto mentre guardava negli occhi Dan. Ora i due sono in sala d’attesa al pronto soccorso: Alice sembra stare bene, riporta solo ferite superficiali. I due non si conoscono)
ALICE
(Viene vista da Dan mentre gli fruga nella borsa) Scusa, cercavo una sigaretta.
DAN
Ho smesso da un po’
ALICE
Grazie. Devi andare da qualche parte?
DAN
Lavoro
ALICE
uhm
DAN
Non ti andavano i miei sandwich?
ALICE
Non mangio pesce
DAN
Perché no?
ALICE
Pisciano in mare.
DAN
Anche i bambini!
ALICE
Non mangio neanche loro. Che lavoro fai?
DAN
Sono una specie di giornalista.
ALICE
Che specie?
DAN
Scrivo necrologi.

[37’ – 30’’]
(Gioco di sguardi di Natalie Portman
)

[47’ 20’’ – 48’ 25’’]
(Dan ha appena confessato ad Alice che da un anno la tradisce con Anna e che la vuole lasciare. Lei sta raccogliendo la sua roba)
ALICE
Me ne vado
DAN
(É triste per tutto il tempo della conversazione)
 Mi dispiace…
ALICE
Irrilevante. Di che ti dispiace?
DAN
Di tutto.
ALICE
Perché non me l’hai detto prima?
DAN
Vigliaccheria…
ALICE
È perché lei è una di successo?
DAN
No, è perché lei non ha bisogno di me.
ALICE
La porti qui?
DAN
Sì.
ALICE
Non si era sposata?
DAN
Aveva smesso di vedermi.
ALICE
Quando siamo andati in campagna a festeggiare il nostro terzo anniversario.
(Gradualmente si fa prendere dalla rabbia e cominciano i primi cenni di pianto)
Le telefonavi, la supplicavi di tornare… quando uscivi per le tue passeggiate solitarie!
DAN
… sì…
ALICE
… che pezzo di merda!
DAN
Il tradimento è brutale, non mi illudo che non sia così.
ALICE
Com’è? Com’è che funziona? Come si fa questo a qualcuno? Non è sufficiente…
DAN
Mi sono innamorato Ali… (lei lo interrompe)
ALICE
(Piangendo, ma non è un pianto isterico) Oh come se non avessi avuto scelta! C’è un momento, c’è sempre un momento: io a questa cosa posso cedere oppure posso resistere? Io non so il tuo momento quando è stato, ma sono sicura che c’è stato. Ti saluto.
DAN
Non sei al sicuro là fuori.
ALICE
E qui dentro invece?
DAN
E tutte le tue cose?
ALICE
Non ho bisogno di cose.
DAN
Dove vuoi andare?
ALICE
Voglio sparire.

Maggiori info: Closer

[Recitazione Cine-Tv – Relazione a cura di Francesca Piroi]

francesca piroi recitazione cinematografica
Francesca Piroi

Related Posts

Leave a Reply

×

Powered by WhatsApp Chat

× Chatta con Giulietta